INCONTRO CON L’AUTORE

PAOLA MASTROCOLA

Presentazione del libro

“Diario di una talpa”

POSTI ESAURITI – Nuova data: venerdì 11 giugno, ore 18 – Castello di Torrechiara

La talpa di cui ci parla l’autrice non sta in silenzio, ma decide di scrivere un diario che potrebbe accumunarci tutti di questi tempi; una sorta di manuale di sopravvivenza, uno strumento garbato di ribellione ai luoghi comuni, senza nascondere lo stupore, lo smarrimento, le paure,le speranze di tutti quanti noi costretti a sperimentare la vita ombrosa delle talpe.

Laureata in lettere ha insegnato Letteratura italiana all’Università di Uppsala in Svezia, docente poi presso il liceo scientifico di Chieri (Torino). Fino al 1999 ha pubblicato poesie e saggi sulla letteratura del Trecento e Cinquecento. Ha inoltre pubblicato raccolte di poesie, La fucina di quale Dio, Genesi 1991, e Stupefatti, Caramanica 1999. Ha ripreso questa produzione letteraria nel 2010 con la raccolta La felicità del galleggiante (Guanda).
Dal 2000, presso Guanda ha pubblicato alcuni romanzi, vincitori di numerosi premi letterari: Premio Italo Calvino per l’inedito 1999 per La gallina volante; Premio Selezione Campiello 2000 per La gallina volante; Premio Rapallo-Carige per la donna Scrittrice 2001 per La gallina volante; Finalista al premio Strega 2001 con Palline di pane; Premio Campiello 2004 per Una barca nel bosco; Premio Alassio Centolibri – Un autore per l’Europa 2004 per Una barca nel bosco.
Un filone della sua produzione è dedicato ai giovani: Che animale sei? Storia di una pennuta (2005), E se covano i lupi (2008).
Ha scritto anche alcuni saggi, tra cui La scuola raccontata al mio cane (Guanda 2004) e Togliamo il disturbo (Guanda 2011) sulla situazione della scuola italiana. Del 2015 è il romanzo L’esercito delle cose inutili, per Einaudi; ha poi pubblicato L’anno che non caddero le foglie (Guanda, 2016), L’amore prima di noi (Einaudi, 2016), Leone (Einaudi, 2018) e Se tu fossi vero (Guanda, 2021).